LEFFE – Un leffese nei piani alti del Vaticano E’ nativo di Leffe il nuovo numero tre della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata, il Ministero del Papa che si occupa di frati e suore

Forse a molti leffesi, specialmente quelli più giovani, il suo nome non dirà nulla. Padre Pier Luigi Nava, infatti è nato a Leffe il 7 luglio 1953, ma dopo pochi mesi si è trasferito con i suoi familiari nella pianura bergamasca, a Dalmine, nella Parrocchia di Sforzatica Santa Maria.

Ebbene, il sessantacinquenne d’origine leffese, sacerdote della congregazione dei Missionari Monfortani, è balzato all’onore delle cronache nei giorni scorsi in seguito alla decisione del Papa di promuoverlo sottosegretario del dicastero vaticano che si occupa dei religiosi (frati, suore e monache) di tutto il mondo cattolico. In pratica, padre Nava, assumendo la carica di sottosegretario,  è diventato il numero tre della Congregazione per gli Istituti di Vita Consacrata e le Società di Vita Apostolica, guidata dal prefetto, il cardinale brasiliano Joao Braz de Aviz coadiuvato dal segretario, l’arcivescovo mons. Josè Rodriguez Carballo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 DICEMBRE