LEFFE – Il nuovo Titanic prende forma: a settembre si chiude il primo lotto Gallizioli: “Ma chiamiamolo Parco di San Martino, perché il vero Titanic aveva fatto una brutta fine… Nell’estate 2020 finiremo anche l’ultimo lotto”

776

Il soprannome “Titanic” è dovuto alla somiglianza del Parco di San Martino, in pieno centro storico di Leffe, con la prua di una grande nave. E, purtroppo, questo soprannome è stato fatale. Come il famoso transatlantico che durante il suo viaggio inaugurale era sprofondato nell’oceano Atlantico dopo aver urtato un iceberg, così questo parco sistemato vent’anni fa era ben presto affondato in un mare di polemiche e di cause legali: lavori terminati nel 1999 quando il sindaco era Carlo Enea Pezzoli, poi l’ordinanza del Comune che aveva chiamato in causa progettista e imprese per vizi progettuali ed errori, la causa che era cominciata nel 2009 poi, dopo lunghi anni di braccio di ferro (quando il primo cittadino era Giuseppe Carrara), finalmente un paio di anni fa il Tribunale di Bergamo ha emesso la sentenza che ha dato pienamente ragione al Comune di Leffe, che ha ricevuto una lauta ricompensa

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 26 LUGLIO

pubblicità