LEFFE – ‘Casa Serena’, il bilancio è salvo grazie alla generosità dei cittadini

“Come per tutte le strutture, il 2020 è stato un anno particolarmente travagliato, faticoso e  drammatico, perché nel giro di un mese abbiamo perso ben 36 dei nostri ospiti, perdita che aveva avuto anche un enorme impatto emotivo su tutto il personale. Ci eravamo trovati così con una rsa ‘svuotata’ e non avevamo potuto procedere a nuovi ingressi fino alla metà del luglio successivo. Di qui anche l’enorme perdita economica, che sarebbe stato difficile colmare”. – spiega il responsabile amministrativo Carlo Spampatti.

C’erano state alcune donazioni immediate da parte di persone sensibili e generose e poi, in occasione del Natale, con la collaborazione della parrocchia era stata lanciata una campagna di sostegno chiedendo aiuto ai cittadini…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 MAGGIO