L’Araberoscopo 2017 di tutti i nostri sindaci

Ariete 21 marzo – 20 aprile

(Camillo Bertocchi 13/04/1976 Alzano Ariete, Denis Flaccadori 17/04/1977 Gaverina Ariete, Giorgio Gori 24/03/1960 Bergamo Sergio Zappella 27/03/1969 Casazza Giovanni Benini 22/03/1950 Castelli Calepio, Mauro Bonomelli 24/03/1985 Costa Volpino, Silvia Bosio 04/04/1966 Peia, Nadia Carrara 19/04/1977 Riva, Sonia Simoncelli (20/04/1970) Valbondione, Giuliano Covelli (29/03/1967) Songavazzo)

L’Ariete vivrà un risveglio della creatività. Nel 2017 avrai la stessa capacità di dialogo di Donatello. Se c’è qualcuno capace di comunicare in modo creativo con le pietre, i fiumi, gli alberi, gli animali, gli spiriti e gli esseri umani complicati, quello sei proprio tu”. Anno di consolidamento di molte relazioni con un “sì” più solenne. Film: “Il diavolo veste Prada” (i grandi “no” che riattivano i grandi “si”). Quindi per Bergamo creatività in vista, con Gori pronto a spremere le meningi, occhio quindi anche al vulcanico Benini a Castelli Calepio e a Sonia Simoncelli a Valbondione

Toro 21 aprile – 20 maggio

(Claudio Cancelli 09/05/1955 Nembro Marilena Vitali 26/04/1974 Bianzano Maria Grazia Vergani 01/05/1961 Ranica, Stefano Cortinovis (07/05/1970) San Paolo d’Argon, Adriana Bellini 12/05/1970 Credaro, Giuseppe Carrara 15/05/1972 Leffe, Stefano Mazzoleni 25/04/1975 Ponte Nossa Angelo Vegini (07/05/1948) Viadanica )

Nel 2017, il Toro dovrà riscoprire la bellezza e l’utilità delle imperfezioni. Il motto, secondo Brezsny, potrebbe essere: “Un caotico, pratico, bellissimo tipo di perfezione si può raggiungere solo accumulando pazientemente, fedelmente e accanitamente imperfezioni”. Chi è in cerca di una nuova storia d’amore non deve avere fretta di “definire” subito le cose. Film: “I Goonies” (alla ricerca di un tesoro nascosto, con la mappa finalmente tra le mani). Nuova vita quindi per Giuppy Carrara che finisce il suo secondo mandato…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 13 GENNAIO