LAGO D’ISEO – Navigazione, Terzi: 7,1 milioni per rinnovare la flotta

Uno stanziamento di 7,1 milioni di euro per rinnovare e ammodernare la flotta di navigazione in servizio sul Lago d’Iseo. Lo prevede una delibera approvata dalla Giunta
regionale su proposta dell’assessore alle Infrastrutture, Trasporti e Mobilità Sostenibile, Claudia Maria Terzi.
“Il programma di investimenti per il triennio 2018-2021 – ha spiegato Terzi – prevede l’acquisto di due nuove navi, di cui una con propulsione ibrida diesel-elettrica (sarà adottata una tecnologia simile alla motonave ‘Predore’, già finanziata dalla Regione e in esercizio
a partire dal prossimo anno). A questo si aggiunge il refitting della storica motonave Iseo, che tornerà a solcare le acque del lago per effettuare il trasporto pubblico di linea. Il
finanziamento consentirà ulteriori interventi necessari al mantenimento in efficienza delle motonavi Marone, Costa Volpino, Lovere, Sebino, Monte Isola e La Naf, relativi a motori, gruppi elettrogeni ed invertitori, pavimentazioni, sedute, installazione di nuovi radar fluviali, acquisto eliche, revisione ed adeguamento impianti elettrici, di comando, audio e
di sentina, installazione di telecamere di sorveglianza e di manovra, sostituzione di impianti di climatizzazione e finestrature, riverniciatura scafi e coibentazione locali apparato motore”.

Il finanziamento deriva da risorse autonome regionali per 2,7 milioni e trasferimenti statali per 4,4 milioni.

L’ATTENZIONE ALLA NAVIGAZIONE SULL’ISEO – “L’impegno della Regione Lombardia per efficientare il servizio di navigazione del Lago d’Iseo – ha proseguito Terzi – è certificato dai
numeri. Oltre agli stanziamenti per il rinnovo della flotta, la Regione eroga 2,4 milioni di euro in contributo di esercizio per il servizio di trasporto pubblico di linea. La navigazione sul Lago d’Iseo è fondamentale per tutta la mobilità del territorio, non solo per il collegamento di Monte Isola alla terraferma, ma anche per il servizio di trasporto giornaliero che interessa studenti e lavoratori, oltre all’aspetto che riguarda le
attività legate al turismo”.

La ‘Predore’ sarà la prima nave a propulsione diesel-elettrica con batterie a navigare su un lago italiano ed europeo per il trasporto pubblico di linea. Assicurerà, oltre al massimo comfort per i passeggeri, la capacità di ridurre al minimo l’inquinamento delle acque, garantendo nel contempo una maggiore silenziosità nelle fasi di approdo.

Il Lago d’Iseo rappresenta l’unico bacino lacuale con un servizio di navigazione pubblica regionalizzato. Il numero di passeggeri trasportati annualmente da Navigazione Lago Iseo è in significativa crescita: dai 1,2 milioni del 2002 si è arrivati alla cifra record di oltre 1,8 milioni di passeggeri nell’anno di Floating Piers. Nel 2017 sono stati circa 1,6 milioni.