LAGO DI ENDINE – Era ora… si dà un taglio ai canneti. Il sindaco di Ranzanico: “Da quando sono sindaco, cioè da sei anni, è stato fatto una sola volta”

446

Chi passeggia sul lungolago di Endine, Ranzanico, Spinone e Monasterolo non può non notare l’enorme estensione dei canneti, i veri signori del lago. E, a chi passeggia (o passa in auto sulla Statale 42) può venire in mente una semplice domanda: “Ma perché questi canneti non vengono tagliati?”.

Fra pochi mesi, finalmente, si riuscirà a dare una bella regolata ai canneti del Lago di Endine, operazione che doveva essere eseguita lo scorso inverno, ma che è poi saltata per mancanza di soldi.

Sì, perché come ci spiega il primo cittadino di Ranzanico, Renato Freri, tagliare i canneti non è… SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 NOVEMBRE

pubblicità