L’addio a don Redento, testimone del Vangelo e fondatore della comunità di recupero di Bessimo

Don Redento Tignonsini si è spento nella serata di lunedì 16 novembre attorno alle 21,15 a causa di una grave infezione al pancreas.

Don Redento è stato il fondatore della Cooperativa per tossicodipendenti di Bessimo, nata nel 1976.  Nei primi anni da sacerdote era stato missionario in Kenya. Era originario di Pian d’Artogne, dove era nato nel 1933. Aveva compiuto 87 anni lo scorso mese.

Al compimento dei 70 anni, don Rendento decise di lasciare la cooperativa che aveva fondato, diventando per la prima volta parroco, alla Sacca di Esine. Malgrado avesse superato abbondantemente i 75 anni (al compimento dei quali i parroci rimettono il loro mandato nelle mani del Vescovo) lui ha sempre voluto continuare la sua Missione di guida della parrocchia camuna facendosi apprezzare dalla sua gente.