LA STORIA: “Figli in cielo” – Mamme orfane dei propri figli. “Cerchiamo di farci coraggio a vicenda, ma ho ancora tanta rabbia dentro”

877

Anna, che ha perso un figlio 25enne in un incidente in montagna l’inverno scorso, dopo aver subito anche la perdita del marito quattro anni fa, si è avvicinata da poco all’Associazione “Figli in Cielo”.

“Era stata mia sorella Tina a cercare in Internet qualcuno che potesse darci una mano, aiutarci ad elaborare il nostro lutto. Contattò il sito e dopo pochissimo tempo fummo contattate da Luisa, che è una persona davvero speciale. Da allora ci sentiamo ogni giorno per telefonoSU ARABERARA IN EDICOLA DAL 22 GIUGNO

pubblicità