LA SOCIETÀ SPORTIVA – Il miracolo della Poliscalve: unire la valle! 200 ragazzi tra calcio, pallavolo e atletica

La cavalcata dei duecento tra bambini, ragazzi, giovani e anche qualche signore attempato che ancora ama correre. La Poliscalve è riuscita nel miracolo di unire in un’unica società tutti quelli che amano il calcio, prima di tutto, ma anche la pallavolo e la corsa.

“E prima che un fenomeno sportivo c’è una valenza sociale da sottolineare. Ci sono una settantina di volontari che ‘lavorano’ gratis per le varie squadre, nel preparare i campi, curare i preparativi degli incontri, spesso, con l’aiuto dei genitori, organizzare il trasporto ecc.”. Il presidente è Cristian Mistri, c’è un Consiglio composto da 13 consiglieri, ognuno con incarichi specifici. “Nessun dorma”, insomma.

In questa puntata ci occupiamo di calcio, il settore con più iscritti, circa 120 su una valle che nei mesi invernali non ha certo un clima favorevole per questo sport. Infatti il campo di calcio di Vilminore ha un fondo ‘sabbioso? Per consentire un rapido (si fa per dire) sgombero neve…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 6 DICEMBRE