LA PROFEZIA – Un libro della medium Sylvia Browne del 2008 aveva previsto la pandemia nel 2020: “Attaccherà polmoni e bronchi ma… sparirà”

Entro il 2020 gireremo con mascherine e guanti per via di un’epidemia di polmonite”. Ok, sembra qualcosa scritto in questi giorni e invece sono le parole di pagina 210 del libro della scrittrice, veggente e medium Sylvia Browne in un libro pubblicato nel 2008, quindi 12 anni fa. E a pagina 210 della versione originale in inglese si legge:  “Entro il 2020 diventerà prassi indossare in pubblico mascherine chirurgiche e guanti di gomma a causa di una epidemia di una grave malattia simile alla polmonite, che attaccherà sia i polmoni sia i canali bronchiali e che sarà refrattaria a ogni tipo di cura. Tale patologia sarà particolarmente sconcertante perché, dopo aver provocato un inverno di panico assoluto, quasi in maniera più sconcertante della malattia stessa improvvisamente svanirà con la stessa velocità con cui è arrivata, tornerà all’attacco nuovamente dopo dieci anni, e poi scomparirà completamente”.

Una profezia dettagliata di un personaggio molto conosciuto negli Stati Uniti, la Browne ha scritto decine di libri, in Italia tradotti da Mondadori, la Browne conosciuta per le sue doti medianiche che si erano palesate fin da quando era bambina.

Insomma, ora col senno di poi sembra avesse previsto il coronavirus già dodici anni fa nel suo libro “End of days” pubblicato appunto nel 2008. La scrittrice è stata una figura celebre negli Stati Uniti ed è morta nel 2013 all’età di 77 anni in circostanze non chiare…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MARZO