In vigore da oggi il nuovo Codice della Strada: ecco le novità

Entra in vigore oggi, mercoledì 10 novembre, il nuovo Codice della Strada, con modifiche che riguardano le multe, i parcheggi, i monopattini, ma anche il foglio rosa e i passaggi a livello. E’ vietata qualsiasi forma di pubblicità dal contenuto sessista o violento con revoca nel caso di violazione della relativa autorizzazione e la rimozione del cartello. Ma ci sono anche novità positive, per esempio il contributo per chi consegue la patente: fino a 1000 euro per i giovani fino a 35 anni, per chi riceve reddito di cittadinanza o ammortizzatori sociali.

Guida con smartphone

Quando si è alla guida non si possono utilizzare dispositivi tecnologici se non in vivavoce. È vietato tenere in mano uno smartphone, ma anche computer portatili, notebook, tablet e dispositivi analoghi che comportino anche solo temporaneamente l’allontanamento delle mani dal volante”. La violazione di questa norma prevede una multa

Parcheggi dedicati alle famiglie e alle persone con disabilità

saranno riservati dei parcheggi alle famiglie con bambini fino a due anni dal 1 gennaio 2022 (parcheggi indicati con il colore rosa), mentre la sosta sarà gratis per i disabili anche sulle strisce blu.

Colonnine per la ricarica delle auto elettriche

Visto l’aumento delle auto elettriche, si inizia a regolamentare anche l’uso delle colonnine per la ricarica. Non sarà più possibile rimanere quanto si vuole, ma ci sarà un tempo prestabilito dedicato alla ricarica: un’ora esatta e poi scatterà il divieto di sosta.

Monopattini

Non viene introdotto l’obbligo del casco per chi viaggia con il monopattino, ma sono stati decisi dei limiti di velocità: massimo 6 km/h in aree pedonali; massimo 20 km/h negli altri casi. Da oggi inoltre, i monopattini avranno l’assoluto divieto di circolare e sostare sui marciapiedi e sarà vietato procedere contromano. Diventano obbligatori frecce per indicare il cambio di direzione, freni su entrambe le ruote e l’assicurazione per i monopattini a noleggio.

Due ruote e casco

Il casco in moto è obbligatorio, si sa, ma con le nuove regole, se il trasportato non porta il casco non sarà multato lui bensì il conducente. Questo a prescindere dall’età dei due soggetti.

Foglio rosa

La validità del foglio rosa raddoppia, si passa da 6 a 12 mesi. L’esame di guida, in caso di bocciatura, potrà essere ripetuto per tre volte per la patente B. Vietato fare guide senza la patente o il figlio rosa e senza un istruttore al proprio fianco, multa per chi non rispetta la norma. Le sanzioni vanno da un minimo di 430 euro a un massimo di 1.731 euro. A questa si aggiunge il fermo amministrativo del veicolo per 3 mes. Chi ha appena conseguito lapatente di guida potrà mettersi al volante di auto da 55 cavalli a 95 cavalli con a fianco una persona di età non oltre 65 anni con patente B da almeno 10 ann.

Divieto di pubblicità sessiste

Non saranno più tollerate forme di pubblicità dal contenuto sessista o violento, così come i “messaggi lesivi del rispetto delle libertà individuali, dei diritti civili e politici, del credo religioso o dell’appartenenza etnica oppure discriminatori con riferimento all’orientamento sessuale, all’identità di genere o alle abilità fisiche e psichiche”. Se non si rispetta la norma, scatterà immediatamente la revoca dell’autorizzazione e la rimozione del cartello.

Strisce pedonali

Nuove regole in prossimità degli attraversamenti pedonali contrassegnati dalle strisce: tutti i pedoni hanno la precedenza. L’automobilista che sopraggiunge, deve lasciar passare sia al pedone in fase di attraversamento, sia a quello che attende sul ciglio della strada o sul marciapiede per attraversare.

Passaggi a livello

In prossimità dei passaggi a livello verranno posizionate delle telecamere o dispositivi di accertamento del mancato rispetto del divieto di attraversamento.