IL PERSONAGGIO – La gazzella di Gromo: “All’inizio qui è stato strano, non avevo mai messo le scarpe…la mia gara, i 10.000 metri, obiettivo le prossime Olimpiadi e tornare a vivere in Valle”

536

Luca Mariani

C’è anche Gromo. O meglio, Gromo c’è agli Europei di atletica leggera di Roma con il suo Ahmed Ohuda, sesto nei 10mila metri con 28’ 33’’ 50: «Sinceramente mi aspettavo un po’ di più. L’obiettivo era di migliorare il mio personal best, ma la gara è stata un po’ tattica e io non sono uno bravo nel finale, quindi ho un po’ sofferto. Nonostante questo è stata un’esperienza bellissima, c’era un tifo travolgente. Mentre correvo sulla pista dello stadio Olimpico mi venivano i brividi. Avevo la pelle d’oca. Tutto sommato, quindi, il bicchiere è mezzo pieno.»

A rendere ancora più orgogliosa la Gazzella di Gromo di aver partecipato a questa rassegna continentale di inizio giugno 2024 c’è stato il risultato complessivo della squadra italiana: 11 medaglie d’oro, 9 argenti e 4 bronzi, per un totale di 24 medaglie e il primo posto assoluto nel medagliere finale. Un record storico per gli azzurri dell’atletica. «Sono contento di aver fatto parte di questa squadra. Era fortissima. Alla fine c’è stata una bella festa.»

ARTICOLO COMPLETO SUL NUMERO IN EDICOLA DAL 5 LUGLIO

pubblicità