I DIECI ANNI DI BERGAMONEWS – LA DIRETTRICE Rosella del Castello: “Quel primo articolo, la recensione di un disco, concerti in autostop e il sogno di fare la giornalista”

Dieci anni di Bergamonews, qualcuno in più per la sua direttrice, Rosella del Castello, da Lovere con furore… giornalistico. Quel giornalismo che Rosella ha nel sangue, nel cuore e nell’anima. Passione e penna. Due ‘p’ che le colorano la vita. Rosella è a Lovere, da mamma Luisa, sabato mattina: “Ci torno sempre il sabato e poi rientro a Bergamo la domenica dopo pranzo”. Dieci anni fa Bergamonews sembrava una scommessa, ma le scommesse quando si vincono lasciano addosso una soddisfazione che resta sempre: “Sembrava un rischio – racconta Rosella – allora lavoravo a L’Eco, ero vice capo servizio, il lavoro era una certezza lì, non correvo rischi ma non mi trovavo più bene. Ero stata assunta nel 1990, anche se il primo articolo lo avevo scritto nel 1983, lo sai che la seconda redazione sul territorio L’Eco l’aveva aperta a Lovere?”. No, non lo sapevo, te lo ricordi il primo pezzo? “Andavo all’università a Padova, la mia passione erano i concerti, ci andavo con ogni mezzo, io e la mia amica Rosaria, parecchie volte in autostop, ovunque, da Bergamo a Roma, dove capitava. E il mio sogno sin da ragazzina era quello di fare la giornalista…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 LUGLIO