GRUMELLO – I ragazzi disabili e le scuole ‘coltivano’ il paese

Le panchine e i giochi dei parchi del paese ritrovano colore e vita grazie all’instancabile lavoro di alcuni ragazzi diversamente abili.

Si tratta di un progetto nato da una richiesta dell’Ufficio Tecnico del Comune, che ha coinvolto i ragazzi diversamente abili per abbellire il paese – spiega l’assessore ai Servizi Sociali Cinzia Mezzera -. Sono gruppetti di quattro o cinque ragazzi che guidati dai responsabili della Cooperativa L’Impronta, man mano gestiscono le varie manutenzioni e noi non possiamo che ringraziarli per il prezioso lavoro che stanno facendo”.

E poi gli orti comunali, un progetto sociale che coinvolge i ragazzi della cooperativa e le scuole e che funziona a gonfie vele: “Un luogo aperto di inclusione e socializzazione dove, attraverso il lavoro agricolo che richiede impegno e dedizione, rispetto dei tempi e delle stagioni, costanza e capacità di attesa, si promuove la cura della terra e delle persone. Un’opportunità di occupazione…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 LUGLIO