GRUMELLO DEL MONTE – Tornano gli orti urbani (e le polemiche sul regolamento), il Comune: “Progetto sociale, non stiamo escludendo nessuno”

Tornano gli orti urbani, sono 34 e si trovano in via Beato Palazzolo. Tornano, perché fino al 2017 si trovavano nella zona delle scuole in via Gambarelli, quando erano stati eliminati per realizzare delle vasche di laminazione. E di certo l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Simona Gregis non si sarebbe mai aspettata una reazione simile dalle minoranze.

Chiaramente la posizione di Prospettiva Grumello non è stata contraria agli orti urbani, ma al regolamento con cui verranno assegnati tali spazi. Ridurre il tutto semplicemente all’età anagrafica, penalizza enormemente un pubblico più giovane che, con un progetto ben strutturato e a lungo termine, sarebbe stato possibile avvicinare a questo tipo di attività, magari proprio con il supporto di quella parte di popolazione che avrebbe potuto mettere a disposizione la propria esperienza. Sarebbe potuto essere un interessante progetto sociale, un mix di nuove e vecchie generazioni. Sarebbe, ma non sarà. Peccato, l’ennesima occasione persa”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 GENNAIO