GRUMELLO – Cosimo Caputo, ex capo dell’ufficio tecnico, a processo per turbativa d’asta, falso e truffa

Cosimo Caputo, ex capo dell’ufficio tecnico di Grumello a processo per turbativa d’asta, falso e truffa, in aula i gestori della società Junior Tennis Palocco di Roma che gestivano i campi comunali di Grumello hanno raccontato che nel 2016 l’interlocutore fosse proprio lui, Cosimo Caputo, ex capo dell’ufficio tecnico e hanno spiegato che i rapporti tra la Junior e il Comune passavano da lui. Matteo Galli che all’ora era rappresentante della società e oggi gestore del centro Mongodi di Cividino: “Gli portai alcuni preventivi di società per il bando ero i lavori di copertura dei palloni dei campi, ma lui mi disse: se vuoi fare in fretta ci penso io”. All’ex tecnico comunale difeso comunale Federico Merelli, il pm Fabrizio Gaverini contesta di averci pensato ‘spacchettando’ ad arte l’appalto da 185 mila euro con delibere a favore di cinque società diverse a cui avrebbe affidato i lavori con assegnazione diretta…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE