GRONE Le donne della minoranza chiamano i Carabinieri in Municipio. Il sindaco: “Hanno fatto perdere tempo alle forze dell’ordine facendo un’altra magra figura”

 

Il sindaco di Grone Gianfranco Corali non si è scomposto più di tanto dopo che le consigliere di minoranza hanno chiamato i Carabinieri in Municipio lamentando la mancata consegna di alcuni documenti richiesti.

Una situazione, secondo la minoranza, che si sarebbe verificata in diverse occasioni.

Sindaco Corali, la minoranza ha chiesto alcuni documenti e di fronte al vostro rifiuto ha deciso di chiamare i Carabinieri. Che documenti aveva chiesto e per quali motivi non li avete forniti? “Mercoledì 20 maggio 2015 si è riunito il Consiglio Comunale durante il quale – spiega il primo cittadino – il sottoscritto ha risposto a tre interpellanze del gruppo di minoranza. Il giorno seguente (giovedì 21 maggio) è stata depositata agli atti richiesta di copia della risposta alle interpellanze da parte del gruppo di minoranza, da ottenere… SU ARABERARA IN EDICOLA A PAG. 45