Gromo – Sara Riva e le deleghe: Matteo Oprandi vicesindaco e Fabio Santus assessore

Sara Riva ha fatto festa. Eccome se ha fatto festa. Perché le vittorie si festeggiano, anche in tempo di covid, soprattutto in tempo di covid, dove l’idea di unione e paese è un valore aggiunto. “Ho letto le dichiarazioni di qualche collega – commenta Sara Rivache hanno dichiarato di non voler festeggiare perché la politica è una cosa seria e questo non è il periodo giusto, io invece credo che la festa ci voglia e c’è stata, è giusto così, siamo felici di esserci”. Dove eravamo rimasti? “Già, si riparte sempre da dove eravamo rimasti, stamattina in Comune ci siamo trovati e ho già fissato gli incontri per ripartire”. La giunta non è ancora ufficializzata ma è solo una formalità, Sara Riva tiene conto delle preferenze e quindi il nuovo vicesindaco sarà Matteo Oprandi, classe 1998, giovanissimo, che si sta per laureare in Fisica…

 

Il Pagellone

Sara Riva  voto 8

E’ uscita alla distanza, come fanno spesso le donne, ed è una distanza che Sara corre in tutta tranquillità, consapevole di avere alle spalle un paese che la rivotata senza troppa difficoltà in un momento di disaffezione al voto. Sara punta dritto alla realizzazione della nuova biblioteca, il resto, sul fronte sovraccomunale è tutto da giocare

Il partito del non voto    voto 4

Ci hanno provato, a qualcuno sono arrivati anche messaggi e telefonate per tentare di tenerli a casa, un leit motiv molto triste, perché se si ha qualcosa da dire si scende in campo, non si alza il telefono. …E GLI ALTRI

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 OTTOBRE