GROMO, GANDELLINO, GROMO SAN MARINO – Don Flavio Gritti: “In seminario per una…piscina. I miei anni in Svizzera, curato a Ponte Nossa e Parre. Arrivo con l’idea di conoscere e capire”

347

Giorni di intense emozioni per don Flavio Gritti, giorni dove ‘tuffarsi’ in una nuova avventura, o meglio, missione. Manca poco all’entrata come Parroco di Gromo, Gandellino e Gromo San Marino. Già, ‘tuffarsi’ perché la vocazione di Don Flavio Gritti è nata anche grazie a una …piscina: “Sono entrato in seminario in prima media – racconta – proprio perché avevo visto che c’era la piscina e io amavo il nuoto. La piscina mi ha…fregato”, don Flavio sorride: “E poi naturalmente la vita ha offerto altre esperienze con altre motivazioni”, che Dio ha mille modi per chiamare i suoi discepoli sulla terra: “In Seminario ci sono rimasto 14 anni e mi sono trovato benissimo, sono stati anni intensi, molto belli”. Ora testa e cuore ai paesi che lo vedranno parroco fra pochi giorni, arriva da Stezzano, dove ha passato un anno dopo essere rientrato dalla Svizzera, dove è stato cappellano degli emigranti per 12 anni. Ogni volta per un prete è ripartire da zero: “Già, a Stezzano però sono rimasto solo 10 mesi, è stato un ‘appoggio’ perché rientravo dalla missione, una sorta di atterraggio nella cultura orobica che avevo lasciato da quasi 13 anni”. e che esperienza è stata in Svizzera? “Un’esperienza bellissima, formativa, intensa, unica. Ero a La Chaux-de-Fonds e Le Locle, vicino alla Francia, cappellano degli emigranti, avevo dato la mia disponibilità ad andare anche all’estero e quando mi hanno chiesto se volessi andare, ho accettato più che volentieri”. Cosa e come cambia il modo di vivere la fede in Svizzera rispetto all’Italia? “C’è uno spirito di accoglienta molto sviluppato, la maggior parte della popolazione è emigrata da altri paesi e continenti, questo fa si che tutti sanno cosa significa essere stranieri. Mi sono trovato davvero molto bene, Negli ultimi anni tanti giovani sono tornati ad emigrare  soprattutto dal sud Italia ma anche dal nord, e trovano nella missione italiana un punto di riferimento italiano e io ho cercato di esserlo….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 SETTEMBRE

pubblicità