GROMO – Arrivano i fondi dal GAL: nuova caldaia a cippato per le scuole di Gromo

Dopo la piazzola di stoccaggio che permette di raccogliere gli scarti del legname provenienti dai boschi e di utilizzarli per produrre energia, il comune di Gromo avrà nei prossimi mesi anche una nuova caldaia a biomassa. Due opere il cui funzionamento sarà strettamente legato. Un altro finanziamento, anche questa volta dal GAL (Gruppo di Azione Locale) che consente all’amministrazione guidata da Sara Riva di portare a casa uno dei suoi obiettivi.

La scorsa settimana abbiamo ricevuto il verbale del GAL valle Seriana e dei laghi bergamaschi riguardante il bando denominato “Incentivi per lo sviluppo delle infrastrutture locali” – spiega il consigliere Ramon Bergamini, delegato all’edilizia privata –, con il quale ci veniva comunicato l’avvenuto finanziamento a favore del comune di Gromo per un importo pari a 173 mila euro.

Come amministrazione comunale lo scorso giugno avevamo deciso di partecipare a tale bando presentando il progetto per la realizzazione di una caldaia a biomassa da installare presso l‘istituto comprensivo di Gromo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 OTTOBRE