GORNO – L’ex-scuola elementare diventerà un esempio di edilizia a impatto (quasi) zero

213

Sono in pieno svolgimento i lavori alle ex-scuole elementari, ora polo socio-culturale, per i quali Regione Lombardia e GSE hanno stanziato la somma di circa 1 milione di euro a fondo perduto.

Le opere – spiega il sindaco Giampiero Calegarisono iniziate con la ristrutturazione completa del sottotetto che sarà adibito a Museo delle Miniere. Dopo una prima fase che ha riguardato interventi strutturali per la realizzazione di due abbaini, il rinforzo del solaio e il vano scala-ascensore, i lavori sono proseguiti con la realizzazione delle tramezzature principali, gli intonaci, gli impianti e i pavimenti. Ora si stanno ultimando le opere in cartongesso,cui seguiranno le verniciature e le finiture e questa prima fase sarà ultimata per la fine di settembre”.

Sono iniziati anche i lavori di efficientamento energetico dell’intero immobile, che lo porteranno a diventare un NZEB, Nearly Zero Energy Building. L’attuale costruzione, che risale agli anni ’60 ed era molto energivora, diventerà cioè un edificio in cui il consumo energetico sarà quasi pari a zero: la spesa e l’impatto ambientale per il suo futuro utilizzo saranno perciò ridotti al minimo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 30 AGOSTO

pubblicità