GORNO – LETTERA – Rotatoria di Ponte Nossa: andava fatta allo svincolo per la Val del Riso e serviva anche Premolo

736

Gentili signori, in questi giorni sulla stampa è apparsa la notizia che la Regione ha stanziato la somma di 980 mila euro per la realizzazione di una rotatoria sulla strada provinciale in comune di Ponte Nossa. Purtroppo l’opera risulta collocata in un posto – quello proposto dal sindaco del paese – che creerà solo problemi ed ingorghi; cioè nella zona dell’ex stazione per mettere una pezza ad una improvvida scelta urbanistica del comune stesso che, tra l’altro, ha pure deviato sulla provinciale parte del traffico veicolare interno del paese. Questa ipotesi non risolverà in alcun modo il problema viabilistico della valle, anzi lo renderà più complicato. A tal proposito alcuni cittadini della zona mi hanno chiesto di dare loro voce.

Constatato che la Provincia si è accollata l’onere della progettazione, l’unica fondata speranza era che la stessa rivedesse tutto il problema. Cioè, se la rotatoria debba essere realizzata, che fosse nel posto più idoneo e risolvesse i problemi di traffico di tutta zona e non solo quelli di alcuni abitanti di Ponte Nossa. Per questo la rotatoria dovrebbe essere realizzata più a valle, verso il Ponte Riso, dove convergono la Prealpina Orobica (collegamento con le valli del Riso, Serina e Brembana), le strade per Premolo e Ponte Nossa (centro, parrocchia, oratorio e zona scuole con materna, elementare e media; caserma dei Carabinieri), la “bretella” di accesso al nuovo centro commerciale.

Con un’unica e ampia rotatoria è quindi possibile servire Ponte Nossa, la Val del Riso e oltre…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 APRILE

pubblicità