GORNO – La miniera di carta: “Cambiano interlocutore ogni sei mesi. Adesso ne è arrivato un altro”

In principio era il verbo. E verbo, nel senso di parola, è restato. Il sindaco Giampiero Calegari sta perdendo fiducia: “Non dico che ci abbiamo creduto ai 250 posti di lavoro che promettevano anni fa. Ma sentirsi dire ancora che si stanno facendo ricerche e non vedere da nessuna parte uno straccio di progetto, né in Comune, né in Provincia, né in Regione non rafforza certo la fiducia. Tra l’altra abbiamo bloccato il progetto del sito minerario che volevamo realizzare a Riso proprio per lasciare aperto lo sviluppo minerario vero e proprio. Ma cambiano interlocutore ogni sei mesi, adesso ne è arrivato uno dall’Inghilterra, parla solo inglese…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 NOVEMBRE