GORNO – Il ricordo di Massimo, morto in alpeggio sul Belloro

1403

Ha suscitato grande in cordoglio in tutta la comunità di Gorno e non solo l’improvvisa scomparsa di Massimo Abbadini, 46 anni, colpito da un malore mentre si trovava all’alpeggio sul Monte Belloro, sopra Premolo. Abbadini , che portava avanti l’attività paterna, era molto conosciuto perché la sua azienda agricola frequentava tradizionalmente anche altre cascine sparse sul territorio dei paesi vicini. Allevatore appassionato e competente, accudiva un notevole numero di mucche, di cavalli e di pecore ed era contento di trascorrere la stagione estiva in Belloro, dove la baita a disposizione degli alpeggiatori era stata restaurata di recente da parte dell’amministrazione comunale e dove, all’inizio di luglio, era stato rifornito di acqua per le sue bestie con l’elicottero. Particolarmente toccante il saluto di commiato che sui social gli ha dedicato un’altra allevatrice della zona, Lucia…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 AGOSTO

pubblicità