GAZZANIGA – Mattia Merelli stravince. Fratelli d’Italia si lecca le ferite. Boom di preferenze per Merici, il don non eletto

Un plebiscito. Un risultato ‘bulgaro’ comunque atteso, anche se non scontato, perché nelle elezioni moderne di scontato c’è poco o nulla. Mattia Merelli vince e convince, non ha potuto festeggiare con la sua squadra per un ricovero in ospedale ma ora sta bene e il tempo per brindare c’è. Così come c’è il tempo per ripartire da un gruppo rinnovato con molti giovani ma con uno zoccolo duro importante che da anni tiene le basi amministrative di un paese che convince un po’ tutti, anche il centro sinistra ha fatto un passo indietro e non ha presentato la lista, lo ha fatta invece Fratelli d’Italia, forse per piantare una bandierina sul territorio, ma tempi e modi non sembrano essere stati molto azzeccati. E ora si ricomincia.

Pagellone

Mattia Merelli voto   10

Meglio di così non poteva fare. Cinque anni dove ha messo tutti d’accordo o quasi, anche il centro sinistra solitamente molto agguerrito, cinque anni di progetti e opere pubbliche, cinque anni dove sul sociale il paese ha sempre fatto la differenza, in positivo, rispetto ad altre realtà. Mattia, profilo basso e resa altissima, riparte da qui, da un gruppo rinnovato ma con lo zoccolo duro che non si cambia e guarda avanti. Valentino Rossi

Angelo Merici  voto  10 

Un botto di preferenze per un assessore sempre presente e sempre in prima linea quando c’è bisogno di rimboccarsi le mani. Il gigante buono delle amministrazioni raccoglie quanto ha seminato. Riconferma certa in giunta e tanta carne al fuoco con idee e progetti futuri. Una garanzia. Giacomo Agostini

Giovani Lega – Forza Italia voto 9

Tanti nomi nuovi e tante preferenze, Lega e Forza Italia dimostrano di avere lavorato bene anche in ottica futura, i vari Masserini & c. stanno crescendo una buona squadra di giovani, qualcuno di loro entrerà in giunta, altri avranno altri ruoli ma tutti saranno protagonisti. Bagnaia e Morbidelli…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 25 SETTEMBRE