GAZZANIGA – Intitolato al geologo Daniele Ravagnani il ‘Giardino geologico della Valle Seriana’

290

Il Giardino Geologico della Valle Seriana di Gazzaniga, sorto nel 2008 a cura del geol. Daniele Ravagnani e della Commissione Cultura del CAI di Gazzaniga, questa estate, dopo alcuni lavori straordinari e di implementazione, verrà intitolato al geol. Daniele Ravagnani di Ardesio. Daniele, vero appassionato della geologia, ha contribuito enormemente con le sue conoscenze scientifiche ed è stato di grande aiuto nel reperimento di alcuni monoliti, significativi da un punto di vista geologico, ma difficili da reperire. Ravagnani, deceduto all’inizio del 2020 per COVID, è stato un valente e stimato professionista ed un sincero appassionato della sua materia che lo ha portato alla realizzazione, con gli amici/soci del CAI di Gazzaniga, dell’originale e unico “Giardino Geologico della Valle Seriana” in via Salici a Gazzaniga. In questo sito di circa 3000 mq. sono stati posizionati una ventina di grossi monoliti che rappresentano le principali formazioni rocciose della Valle, partendo dalle più antiche a Nord (circa 400 milioni di anni dell’era paleozoica) a quelle più giovani a Sud (140 milioni di anni del periodo Giurassico) fino a rocce quaternarie più recenti di alcune decine di migliaia di anni fa come il “ceppo” della Presolana e la “puddinga” di fiume. Il sito è stato strutturato con pannelli didattici-esplicativi che spiegano in sintesi l’origine della nostra valle che ha avuto a più riprese sollevamenti, eruzioni vulcaniche e ingressioni e regressioni marine. Tutti questi tumultuosi avvenimenti e cambiamenti avvenuti nel tempo, fino alle ultime glaciazioni di alcune decine di anni fa (la prova sono i blocchi di tonalite esposti) e con il contributo dell’erosione del fiume Serio, ne hanno determinato l’attuale morfologia.

pubblicità

Tutto questo è ben spiegato dai pannelli sinottici presenti sul posto e dai pieghevoli che vengono distribuiti durante le visite guidate. E proprio il geol. Ravagnani accompagnava i ragazzi delle scuole elementari, medie e superiori oltre a gruppi di cittadini, nelle visite guidate che ogni anni venivano organizzate. ..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 LUGLIO

pubblicità