GAZZANIGA – AVIS – 75 anni di solidarietà. La fondazione con il dottor Angeletti e una storia fatta da 2.359 avisini

75 anni di solidarietà. 75 anni di braccia tese. Per donare sangue. Per salvare vite. L’AVIS di Gazzaniga ha sulle spalle una lunga storia e ha da poco festeggiato un importante traguardo della propria attività sociale.

Enzo Conti ripercorre la storia del gruppo, a partire dai suoi primordi: “La sezione è sorta ufficialmente nel febbraio del 1946, ma già nei primi anni ’40 era attivo a Gazzaniga un gruppo di donatori coordinato dal dott. Angeletti, che, oltre ad effettuare trasfusioni dirette in sala operatoria nel locale ospedale Briolini, si recavano a donare periodicamente a Bergamo o a Milano. I viaggi di andata e ritorno, a detta di alcuni partecipanti, sembravano più delle gite sociali”. Un gruppo numeroso già agli inizi della sua storia. “Il gruppo originario era formato da circa 50 volontari: riuniva sotto di sé donatori residenti anche a Fiorano, Vertova, Cene e della Val Gandino, che negli anni successivi si costituirono in sezioni autonome. L’assemblea costituente si svolse presso la locale sede della Democrazia Cristiana, mentre il primo consiglio si riunì presso la casa del dott. Luigi Camporesi. Fu eletto come presidente il dott. Angeletti, mentre segretario fu eletto il sig. Giacomo Bonaldi, con il compito, fra l’altro, di organizzare e coordinare le donazioni”.

Attualmente la sezione conta 294 soci, oltre a 9 collaboratori. Al 30 settembre le donazioni di sangue e plasma hanno raggiunto quota 425, in crescita rispetto all’anno scorso. Il consiglio si sta dando parecchio da fare per sensibilizzare la popolazione sul tema della donazione: dagli incontri nelle scuole alla collaborazione con altre associazioni nelle manifestazioni….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 OTTOBRE