GANDINO – Il ricordo di Pietro Gelpi: la sua Gandino, l’Atalanta, la famiglia….

213

Pietro qui lo conoscevano tutti. Un sorriso lo aveva per tutti. Una parola. Un ascolto. Una pacca sulle spalle. Il suo paese. La sua Atalanta. Pietro Gelpi viveva a Cirano di Gandino e se ne è andato così, in una domenica di inizio settembre, a 64 anni. Gelpi, impegnato nella vita sociale del paese era stato anche uno dei fondatori dell’Atalanta Club Valgandino e nel 2017 si era candidato a sindaco.

Io ti sbircio

Lassù e tu mi sbirci quaggiù

come se io fossi una scacchiera

di battaglia navale

non so ancora dove

qui affonderò

ma tu lassù

segnerai una fenditura

con la biro blu

degli occhi

e mi porterai in salvo

su una terra consegnata

un tema della luce

senza crepe: tu m’insegni

il filo la tela

la presa l’abbandono

tenere restare stringere

e poi rinascere.

Ciao Pietro

SUL NUMERO IN EDICOLA DALL’8 SETTEMBRE

pubblicità