GANDINO – Gazebo della minoranza per lo spostamento del mercato. La maggioranza va avanti per la sua strada

Mentre si aspettano sviluppi giudiziari sulla bufera che ha travolto l’ex segretario comunale e una delle impiegate comunali, la minoranza nei giorni scorsi ha organizzato un gazebo però l’esito non è stato quello che si aspettavano. “Lo scopo del gazebo – spiega Monica Salvatoni, subentrata in Consiglio comunale da pochi mesi in sostituzione di Antonio Savoldelliera di sensibilizzare la popolazione in merito allo spostamento del mercato dalla piazza al parcheggio dell’imbocco della strada del monte Farno. La richiesta di riavere il mercato in piazza proviene sia dagli ambulanti che dai negozi di vicinato; avendo posizionato il mercato in questo parcheggio, restano a disposizione meno posti auto sia per gli uni che per gli altri, di conseguenza le persone, non trovando i parcheggi, decidono di andare in altri paesi, per la spesa del sabato mattina”. Secondo la minoranza il fatto che il Comune abbia incaricato la ditta “megaelettra” per installare delle colonnette per l’alimentazione elettrica proprio nell’attuale sede del mercato, ha tutta l’intenzione di non voler riportare il mercato in piazza….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE