GANDINO – Davanti al pc per imparare i segreti della permacultura. L’ideatrice Gloria Gelmi: “Non è solo un modo di coltivare l’orto, ma una filosofia di vita”

La permacultura: se ne sente parlare, ma probabilmente sono in molti a non sapere cosa sia.  Per chiarire le idee, Gloria Gelmi, laurea in scienze naturali, diploma in permacultura con l’Accademia Italiana di Permacultura, facilitatrice in formazione secondo il modello CLIPS (Community Learning Incubator Program for Sustainability) e  co-promotrice del movimento  “Valgandino in Transizione”, ha realizzato un breve corso disponibile online, fruibile dove e quando si vuole, al proprio ritmo. “La permacultura – spiega Gelmi – è ecologia applicata agli insediamenti umani. Trae ispirazione dalla natura per progettare sistemi produttivi che hanno la diversità, la stabilità e la resilienza degli ecosistemi naturali. A qualsiasi scala e in ogni ambito: un balcone, un orto, un’azienda agricola, una comunità di persone…Si basa sul collegamento di varie discipline, strategie e tecniche, sulle connessioni funzionali fra tutte le cose: è l’arte di tessere relazioni utili”. Il corso  consta di 22 mini-lezioni registrate, di pochi minuti ciascuna, per una durata totale di circa un’ora, con alcuni esercizi e risorse aggiuntive, finalizzati ad apprendere come la permacultura possa rappresentare una risposta all’attuale crisi globale, gli elementi di ecologia a cui si ispira,  a quali ambiti può essere associata e come approfondirne la conoscenza…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 2 APRILE