GANDELLINO – Risolto il problema dell’instabilità della pista ciclabile. Apre l’Ufficio Turistico, visite guidate alla galleria dei Tezzi

A Gandellino c’è un tratto di pista ciclabile che ha sempre dato problemi e che continua a farlo nonostante gli interventi già attuati: “Si tratta di un problema che si trascina da molto tempo – spiega la sindaca Flora Fiorina – un tratto instabile di circa 100 metri,  sul quale eravamo già intervenuti l’anno scorso con un notevole impegno finanziario; intervento che però non è servito perché il mancato drenaggio delle vallette  nonché l’erosione naturale della riva del fiume hanno riproposto la stessa situazione di pericolo,  per il transito delle persone ma soprattutto per quello dei trattori carichi di legname e del relativo peso”. Finalmente  però la soluzione definitiva appare più vicina: “Abbiamo ottenuto un finanziamento  – 130.000 euro da apposito bando – finalizzato alla riprogettazione di questa parte della pista e ne abbiamo già affidato il relativo incarico, anche perché ci sembra davvero inopportuno che si continui a propagandare la pista ciclabile della nostra Valle, proponendola come un ‘continuum’  praticabile dai turisti e dagli escursionisti da Milano a Valbondione quando in realtà ci sono tratti  instabili ed insicuri e la manutenzione della pista stessa non brilla certo per efficienza….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 4 GIUGNO