GANDELLINO Pochi bergamaschi per Padre Dordi La valle: né campane né addobbi…

 

Nella cattedrale di Nuova Chimbote alla presenza di centinaia di Vescovi e sacerdoti, chiesa gremita, accompagnati dai cori e dalla musica andina, la veglia. Tre martiri, con la presenza dei parenti dei due frati francescani polacchi e di Padre Sandro Dordi. Il fratello Alcide Dordi e i nipoti. L’arcivescovo di Ayacucho ha tuonato nell’omelia contro la guerriglia, il terrorismo e la corruzione. Il 5 dicembre nello stadio di Chimbote, alla presenza di 30 mila persone, la celebrazione della beatificazione dei tre martiri con la lettura del documento del papa letta in latiuno dal Card. Amato, presidente dell’Ordine della Causa dei Santi. Oltre ai parenti di padre Dordi, erano presenti il Vescovo di Bergamo Mons. Francesco Beschi, Mons. Vittorio Nozza, Mons. Giampietro Masseroli e il parroco di Gandellino don Ruben Capovilla e il sindaco Flora Fiorina, accompagnata da un gruppetto di bergamaschi. …

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 18 DICEMBRE