GANDELLINO – L’appello di Fiorina: “Serve un reddito di residenza per chi vive in montagna e difende il territorio”

166

Flora Fiorina torna a farsi sentire. La prima cittadina di Gandellino non si arrende e continua ad alzare la voce per sottolineare i problemi con cui hanno a che fare gli abitanti di Gandellino e non solo. “Ci lamentiamo perché la gente va via – esordisce Fiorina –, perché non è conveniente vivere in montagna: costa di più viaggiare, spostarsi, far studiare i figli, mangiare, abitare. Noi paghiamo l’acqua come gli abitanti di Bergamo, nonostante siamo più vicini alle sorgenti, ma paghiamo di più il metano avendo i costi di trasporto, e qui il riscaldamento viene utilizzato praticamente 9 mesi all’anno. Invece che essere avvantaggiati, paghiamo di più”.

E non mancano le proposte concrete. “Parliamo tanto di reddito di cittadinanza, ma perché non istituiamo un reddito di residenza?…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 10 GENNAIO

pubblicità