GANDELLINO – La “Banda Musicale Alto Serio” compie 60 anni – Il presidente Mazzocchi: “ I Gandellinesi hanno la musica nel cuore”

155

Non è solo una bella storia, quella della Banda di Gandellino, ma è anche una storia ormai molto lunga: sono infatti passati ormai 60 anni da quando i gandellinesi Piero Cedroni e Giustino Lazzari diedero forma all’idea che accarezzavano da tempo, quella di poter costituire un gruppo musicale in grado di rallegrare la vita del paese aggregando persone di età diverse. Così a Natale del 1959, anno della fondazione, ci fu il debutto, preceduto da alcuni mesi di grande fermento…musicale, al punto che in ogni angolo del paese si sentiva suonare per arrivare preparati al grande giorno. Il gruppo – che prese il nome di “Banda musicale Giuseppe Verdi” – contava già parecchi elementi e le prove si svolgevano nel seminterrato del Comune adattato allo scopo dai musicanti stessi. Tuttavia la banda si sciolse dopo soli 4 anni, soprattutto perché parecchi suonatori avevano dovuto lasciare il paese per motivi di lavoro. Ma ben presto dalle braci della passione si sprigionò di nuovo il fuoco dell’entusiasmo; ed ecco che nel 1974, con la guida di Ivo Salvoldi, l’attività riprese con grande slancio, al punto che in breve tempo la compagine arrivò a contare una trentina di elementi tra bandisti della prima ora e molti giovani, tra cui alcune ragazze. Dal ’79 la direzione della compagine, che prese il nome di “Banda Musicale Alto Serio”, passò a Enea Lazzarini, che condusse la compagine fino al 2014 salvo una breve parentesi in cui venne affidata al M. Vincenzo Salvoldi; dal febbraio 2015 la direzione passa nelle mani di Mattia Fornoni, allievo del Salvoldi stesso, che pur avendo abbandonato gli studi al Conservatorio per proseguire quelli universitari, non ha mai trascurato l’attività musicale, compresa quella didattica come insegnante di tromba presso molte bande dell’Alta Valle…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 28 GIUGNO

pubblicità