FIORANO – LA LETTERA – “Il Cup di Gazzaniga si è trasferito in un vecchio fabbricato, non c’è il rilevatore della temperatura e nemmeno la possibilità di disinfettare le mani…”

In questi giorni sono stato al Cup dell’ex ospedale di Gazzaniga e con mia grande sorpresa ho notato che si è trasferito in un vecchio fabbricato adiacente ristrutturato, con aspetto accogliente e tranquillo sia per noi pazienti e sicuramente anche per il personale in quanto isolato dalla zona dei laboratori che contribuiva al passaggio di varie persone, con conseguente disturbo e soggetto a correnti d’aria non certo gradita specie in inverno.

Con mio rammarico però devo segnalare una grande mancanza di organizzazione nel locale di attesa, in special modo per l’attuale situazione sanitaria nazionale in quanto il servizio è attivo dall’11 gennaio ed è ancora sprovvisto di un rilevatore della temperatura corporea dei cittadini (non c’è alcun personale per il controllo),..

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 19 FEBBRAIO