FIORANO – INTERVENTO – “Puntare sui giovani non significa far pagare ai ragazzi le stoviglie della mensa”. “Anno con troppi lutti, ricordiamo Piero Camozzi e Marianna Zerbini”

La crescita equilibrata dei nostri giovani è una priorità. Occorre infatti ricordare che sono il futuro della nostra comunità. Questo è uno dei tanti spunti e passaggi chiave di quello che era stato il programma elettorale che presentammo ai cittadini nelle passata tornata elettorale ed è per questo che le recenti dichiarazioni dell’attuale Sindaco Bolandrina rilasciate ad alcuni organi d’informazione nelle quali sostanzialmente conferma e ribadisce lo stesso concetto preannunciando, nel merito, “investimenti per decine di migliaia di euro” può solo che farci piacere. Tuttavia come consiglieri di minoranza ci corre l’obbligo di vigilare affinché queste non restino solo belle parole ma si tramutino nel tempo in atti concreti e malgrado non ci viene pressoché mai richiesto (salvo rarissimi casi ed eccezioni) siamo disponibili ad offrire il nostro contributo di idee e poterci confrontare “serenamente” su queste questioni. Dopotutto non ci stupiamo di queste affermazioni perché oltre al cospicuo “bottino”, lasciato in eredità dalla precedente amministrazione, con l’avanzo di bilancio finalmente libero da vincoli, il COVID tra le tante cose brutte che ci sta lasciando in eredità ci sta consegnando quantomeno importanti contributi, tra stato e regione, che sarebbe oltretutto inopportuno non leggere come un’opportunità da sfruttare con responsabilità e oculatezza….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 23 OTTOBRE