FIORANO – Guardiani, capogruppo di minoranza: “E’ il manico che è sbagliato, il resto della maggioranza non c’entra. Gli errori sulle commissioni e sul dosso…”

Ci siamo. Finalmente i lavori per il ponte sono cominciati, un travaglio lungo e difficile: “Un percorso lungo – commenta il capogruppo di minoranza Antonio Guardianima la lungaggine non dipende dal Comune, ci sono altri interlocutori e la burocrazia ci mette del suo. Purtroppo ci sono state delle lungaggini dovute al fatto che mancavano anche dei documenti, adesso però quello che conta è che i lavori si fanno”. Meno tenero invece Guardiani per quel che riguarda la maggioranza del suo ex collega Bolandrina, ora sindaco: “Non è facile lavorare in amministrazione, è giusto che facciano i loro passi, è un’amministrazione neofita e quindi qualche lacuna non è una colpa, ma è il manico che è sbagliato”. Chiaro l’attacco al sindaco Andrea Bolandrina: “Io non sono un urlatore, non mi piace fare casino per partito preso, sono per approfondire e andare a fondo…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 8 NOVEMBRE