FINO DEL MONTE – Il Comune chiama, i giovani rispondono. La prima richiesta è il ping pong al Parco Res

221

Non è certamente questa la prima e l’unica iniziativa che l’amministrazione rivolge ai suoi giovani, ma stavolta il Comune ha chiesto direttamente a loro come vorrebbero vedere il paese e renderlo ancor più accogliente.

Potrebbe sembrare una frase fatta – dice il sindaco Giulio Scandellama è proprio così: i giovani sono il futuro. E investire sui giovani è l’unico modo per garantire al nostro paese quella freschezza per mantenerlo vivo. Abbiamo quindi deciso di proporre questo concorso ai diciottenni, che annualmente riceveranno un sostegno economico dal Comune per lo sviluppo di un progetto di natura ambientale, civica, sociale o culturale”.

E una proposta non è tardata ad arrivare. È quella di Simone Oprandi, che così ha scritto al sindaco: “La mia proposta consiste nell’installazione, possibilmente al parco Res (molto frequentato, specie nel periodo estivo, da giovani e famiglie della zona e non) di un tavolo da ping pong fisso di cui sia possibile usufruire gratuitamente…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 15 APRILE

pubblicità