ESCLUSIVO – 1918-2018: la Grande Guerra. Notti d’inferno. Trema la terra. Il diario e i disegni di Fiorino Gheza dall’Adamello all’Isonzo e Caporetto

188

Adamello, Accademia Militare di Modena, fronte dell’Isonzo, Caporetto, e poi la prigionia: Grafenwöhr, Ingolstadt, Darmstadt, Crossen am Oder e Cellelager. Queste le tappe della Grande Guerra combattuta da Fiorino Gheza, castrense classe 1887, il cui diario è alla base del libro “Dal Fronte alla prigionia: la Grande Guerra di Fiorino Gheza”.

Chiamato alle armi nel 1916, Gheza viene inviato al Battaglione alpino Edolo, sull’Adamello, dove non prenderà parte ad azioni militari, per la decisione di seguire un corso per Aspiranti Ufficiali alla Scuola militare di Modena. Ricevuti i gradi viene inviato sul fronte isontino, il principale dello schieramento italiano, dove nell’agosto 1917 prende parte all’Undicesima offensiva dell’Isonzo… SU ARABERARA IN EDICOLA DAL 4 MAGGIO

pubblicità