ENTRATICO – Altri due lavori per il rischio idrogeologico, 70 mila euro per il ripristino della strada rurale nella zona di via Luet, 250 mila euro per il tombotto nella valle del Molino

Mentre sono in fase di completamento i lavori di riqualificazione di viale Libertà, l’amministrazione comunale di Entratico sta lavorando anche su altri fronti. Un’opera appaltata nei giorni scorsi e una in fase di gara. Altri due interventi sul fronte del contenimento del rischio idrogeologico che consentiranno di continuare e concludere la messa in sicurezza del Comune. “Sono stati appena appaltati i lavori, vinti da impresa locale, che interessano una strada rurale danneggiata dalle esondazioni, nella zona di via Luet – spiega il primo cittadino Andrea Epinati. I lavori, dal costo di circa 70 mila euro, dovrebbero svolgersi nel periodo estivo”.

Sempre grazie ad un finanziamento ottenuto dal Comune, si aprono le pratiche per un altro cantiere. “È in fase di gara un altro intervento per il rischio idrogeologico. Si tratta della realizzazione di un tombotto scolmatore nel tratto finale della valle Molino, nella parte basse del paese, che è già esondata due volte, nel 2014 e nel 2016. È un intervento dal costo di 250 mila euro, finanziati dalla protezione civile nazionale, e si tratta dell’ultimo intervento di una serie prevista per mitigare il rischio idrogeologico”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO