ENDINE – Marco Zoppetti fa il pieno di contributi e opere. Lavori a videosorveglianza, strada per la piattaforma ecologica, piazza di Valmaggiore, asfalti, valletta di Pendino, valle di Palate e percorso vita

Una valanga di contributi. Marco Zoppetti riparte dopo l’emergenza sanitaria facendo il pieno di finanziamenti per il proprio Comune e preparandosi così a dare il via a diverse opere pubbliche. Soldi dalla Regione, dallo Stato e dal GAL. E i progetti dell’amministrazione a Endine potranno diventare realtà.

Si parte dai 200 mila euro ricevuti da Regione Lombardia per opere da progettare entro luglio e cantierare entro ottobre. “L’idea è di intervenire per sistemare la strada che va alla piattaforma ecologica – spiega il primo cittadino Zoppetti –. Abbiamo un progetto da 180 mila euro, che ci permetterà di risolvere un problema aperto da tempo per i residenti e chi accede alla piattaforma. La strada attualmente crea problematiche per l’accesso: sarà allargata e portata a due corsie e metteremo i guard-rail. Con gli altri 20 mila euro, invece, riqualificheremo l’impianto di video sorveglianza”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 3 LUGLIO