Endine Il sindaco e la nuova Endine: “Basta consulenze e incarichi esterni. Come cambia il progetto del lungolago. Previsto anche il rimessaggio per il canottaggio”

35

 

Settimane intense per Endine. Che in questi mesi è sommerso da progetti e stravolgimenti. Il nuovo progetto del lungolago subisce modifiche e migliorie e l’amministrazione gongola.

Intanto in questi giorni il sindaco Marco Zoppetti è alle prese con i numeri, bilancio approvato non senza qualche polemica: “Troppi tagli e abbiamo dovuto tagliare un po’ in ogni capitolo del bilancio, abbiamo raschiato il barile ma ci siamo”. E i tagli però non vanno ad aumentare le tasse, che rimangono invariate. Ma il sindaco dice basta, o quasi, agli incarichi esterni, alle consulenze: “Andremo a ottimizzare le risorse interne, le consulenze esterne saranno ridotte o tagliate. Dobbiamo fare la guerra con i soldati che abbiamo. Non possiamo fare altre scelte. Non abbiamo voluto aumentare le tasse, è una scelta ben precisa della nostra amministrazione. I nostri cittadini sono già fin troppo tartassati, andiamo avanti con le nostre idee”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 24 APRILE

pubblicità