ENDINE – I pescatori, la pulizia delle sponde del lago e la solidarietà: 1500 euro donati all’Auser

101

La passione per la pesca e per la natura ha portato sulle sponde del lago di Endine una trentina di volontari dell’associazione Carpfishing di Endine e non solo. Una giornata dedicata alla pulizia delle rive dai rifiuti abbandonati.

Eravamo divisi in gruppi – spiega il vice sindaco Luca Guizzetti -, abbiamo raccolto rifiuti gettati lungo i percorsi del lago e nei canneti. Sporco sì, ma abbiamo trovato una situazione migliore rispetto agli altri anni e questo non può che farci piacere. Oltre all’associazione di Endine, hanno partecipato persone dei carpfishing vicini, sempre molto sensibili alle tematiche ambientali. I rifiuti raccolti sono stati poi smaltiti dal Comune di Endine”.

Soddisfatto anche Paolo Cominelli dell’A.s.d Carpfishing Endine 139: “Queste giornate ecologiche sono segno distintivo della nostra Associazione, l’amore che lega noi carpisti alla natura ci dirige verso queste iniziative con spontaneità e immensa dedizione; il rispetto per la natura è e deve essere un aspetto fondamentale. C’erano ragazzi di tutte le età, armati di guanti e sacchi neri, pronti a ripulire le sponde insieme agli amici, perché l’associazione ama l’ambiente come ama i propri “pescatori” e noi siamo fieri della nostra motivazione e della nostra sensibilità”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 20 MAGGIO

pubblicità