ENDINE – I 106 anni di nonna Rosa che ogni giorno gioca a scala 40, legge i giornali e…adora salumi e dolci: “Vogliono darmi pesce ma io adoro zampone e cotechino”

106 anni il 2 febbraio scorso, qualche piccolo acciacco che non la condiziona più di tanto e ancora una gran voglia di vivere: Nonna Rosa Bianchi legge i giornali tutte le mattine, gioca ogni giorno a scala 40 con la sua badante, si tiene informata su tutto quanto succede in paese, mangia di buon appetito e predilige salumi e dolci alla faccia del diabete e del colesterolo; e quando, anni fa, vittima del terzo ictus che le aveva tolto anche la parola e i parenti chiamarono il parroco per l’Estrema Unzione, sorprese tutti recuperando nel giro di tre giorni non solo la funzione della parola ma anche quella di movimento, tra la meraviglia dei medici che non avevano mai visto nulla di simile e non si capacitavano di una ripresa così veloce e completa…

A raccontarci la vita di Nonna Rosa è Simona Bettoni, una nipote, figlia del Rino che con la famiglia gestisce il grande negozio- tabaccheria, edicola, abbigliamento e profumeria , con tre dipendenti – nel centro del paese.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 FEBBRAIO