ENDINE – 50 euro ai bambini, 100 euro ai ragazzi fino a 18 anni. Sconti sulla tassa dei rifiuti: 50% alle aziende, 25% alle famiglie

L’amministrazione comunale guidata dal sindaco Marco Zoppetti guarda ai giovani, destinando loro una parte dei fondi Covid ricevuti dal Governo.

Abbiamo ricevuto 210 mila euro dallo Stato in quanto ‘zona rossa’ e attraverso una variazione di bilancio abbiamo deciso di utilizzare parte delle risorse per i nostri ragazzi. Da zero anni fino agli undici, quindi agli alunni di quinta elementare, daremo un contributo di 50 euro, mentre ai ragazzi dalla prima media ai 18 anni daremo cento euro… stiamo lavorando proprio in questi giorni sugli ultimi dettagli prima dell’erogazione”.

Sono previste agevolazioni anche per quanto riguarda la Tari, la tassa sui rifiuti… “Oltre al 50% scontato alle attività commerciali presenti sul nostro territorio, andiamo a scontare del 25% anche la quota delle utenze domestiche. Una riduzione che purtroppo non sarà visibile, in modo particolare sulle utenze domestiche, perché Arera (è l’Autorità di regolazione per energia reti e ambiente, che si occupa della regolazione tariffaria, ndr) ha determinato una bollettazione diversa. Per essere più chiari, Arera ha caricato un costo maggiore sulle famiglie numerose o su chi ha un’abitazione di più metri quadri e di conseguenza la diminuzione applicata dal Comune non si vede. Altri 10 mila euro li destiniamo alle emergenze di famiglie che hanno particolarmente risentito della crisi dovuta al Covid”…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 9 OTTOBRE