Elezioni, il pagellone di Villongo

144

Francesco Micheli 9

Dai banchi della minoranza (cinque anni fa nella lista di Bonzi era stato il più votato) alla fascia tricolore è stato… un attimo. É riuscito a mettere d’accordo non solo tutto il centrodestra, ma anche i cittadini. Non è di certo solo una vittoria dei partiti, ma della sua tenacia e del suo carisma. Meglio di così non poteva proprio andare.

Mario Ondei 4

Una sconfitta che brucia. E che fa male. Per le proporzioni con cui è arrivata. Forse puntare sul vicesindaco in un momento in cui le polemiche andavano per la maggiore non è stata una grande scelta, un passo indietro e volti nuovi avrebbero aiutato. Ondei paga errori non suoi ma di certo non ha messo molto di suo.

 

Maria Ori Belometti 4

Avrebbe dovuto fare da traino alla sua lista e invece, quinta in ordine di voti, è addirittura rimasta fuori dal consiglio comunale. 81 voti sono decisamente troppo pochi e valgono un’uscita di scena davvero… amara..—

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 17 GIUGNO

pubblicità