Dissesto idrogeologico, la Regione stanzia 1,2 milioni di euro per i piccoli comuni della bergamasca

“Anche per i piccoli Comuni bergamaschi arrivano da Regione Lombardia ulteriori risorse per la messa in sicurezza del reticolo idrico minore e il ripristino di dissesti potenzialmente pericolosi per persone e infrastrutture. Con la prima assegnazione del contributo regionale di 16,6 milioni di euro, già liquidato, sono stati finanziati complessivamente 196 Comuni lombardi. Con questa seconda tranche di 7,7 milioni di euro, altri 102 Comuni beneficeranno del  contributo regionale. In Bergamasca sono stati finanziati 18 Comuni per un totale di 1.220.293 euro”.  L’annuncio arriva dal Consigliere segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio regionale della Lombardia, Giovanni Malanchini, a margine dell’approvazione di una delibera di Giunta.

“Si tratta di una boccata d’ossigeno per i Comuni di piccola dimensione, spesso esclusi dalle graduatorie delle grandi opere e un aiuto apprezzato dai nostri amministratori. Attraverso questi finanziamenti – spiega – diamo ai piccoli Comuni la possibilità di realizzare opere di manutenzione del territorio a seguito dei danni causati da fenomeni naturali, ma anche interventi di prevenzione e mitigazione del rischio che possano scongiurare danni a cose e persone”.

I COMUNI CHE HANNO RICEVUTO IL FINANZIAMENTO:

SOVERE      45000,00

ARDESIO    99990,00

AMBIVERE   89100,00

MONASTEROLO DEL CASTELLO  44996,04

PARRE   100000,00

SAN PELLEGRINO TERME 100000,00

GROMO               64502,46

PEIA       58437,36

TORRE DE’ BUSI                90000,00

ALZANO LOMBARDO      58000,00

PIAZZATORRE    97997,26

SAN PAOLO D’ARGON    25000,00

OLTRE IL COLLE 99903,06

CAPIZZONE        96233,27

FONTENO           33750,00

ALMENNO SAN BARTOLOMEO  5500,00

SAN GIOVANNI BIANCO 98000,00

GORNO                  13884,16