DARFO – Don Angelo Blanchetti, la conferma dei cinque anni di carcere per gli abusi su minore e la città si spacca

Non sono stati concessi sconti in Corte d’Appello a don Angelo Blanchetti, l’ex parroco di Corna di Darfo e di Bessimo, accusato di abusi sessuali su un minore. La sentenza del primo grado di giudizio con rito abbreviato (l’accusa rappresentata dal pm Ambrogio Cassiani aveva chiesto dieci anni, mentre la difesa, il suo avvocato Paolo Botticini, aveva chiesto l’assoluzione) del 26 giugno 2018 lo aveva condannato a cinque anni di reclusione e gli stessi sono stati confermati lo scorso 12 febbraio in Appello. Al religioso non resta quindi che appellarsi in Cassazione, l’ultimo grado di giudizio, per provare a cambiare le sorti del processo.  Ma andiamo con ordine. Secondo la ricostruzione accusatoria il sacerdote avrebbe approfittato di un giovane di origini straniere (che aveva già ricevuto un risarcimento e la famiglia aveva fatto sapere che avrebbe utilizzato la somma versata dalla Curia per il proseguimento degli studi), all’epoca dei fatti quattordicenne, che avrebbe subito le violenze tra l’inverno del 2015 e la fine della primavera del 2016…

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 22 FEBBRAIO


Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.araberara.it/home/wp-content/themes/Newspaper/functions.php on line 338