COSTA VOLPINO La Lega esplode contro il PGT: “Gigantesca area edificabile (80.000 mq). Succederà qualcosa di grosso.

Il nodo è lì. In quegli 80.000 metri quadri inseriti nel nuovo PGT che è appena stato pubblicato. E gli sviluppi, almeno così dice la Lega Nord, si preannunciano clamorosi: “Non vogliamo svelare ancora niente – spiega Maurizio Maluta, Lega Nord  – ma succederà qualcosa di grosso”. Dito puntato contro una zona del Piano, frazione di Costa Volpino: “Bisogna mettere in discussione alcune scelte – continua Maluta – su ricollocazioni di terreni di trasformazione urbanistica che come Lega Nord non condividevamo prima e non condividiamo neanche ora. Scelte che riguardano la sottrazione di territorio che da agricolo diventa urbanistico ed edificabile”. Maluta va giù pesante: “Una scelta che già non ci piaceva quando si parlava di centro commerciale in un’altra zona, quella della Santa Martina, e non ci piace nemmeno ora”. Cosa avete intenzione di fare? “Non vogliamo svelare ancora nulla ma stiamo facendo degli approfondimenti che porteranno a delle sorprese significative. Gli stravolgimenti del territorio alla Lega non piacciono”.

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 30 GENNAIO