COSTA VOLPINO – Pista ciclopedonale, ci siamo: “Dallo stradone pericoloso a una zona per famiglie, così trasformiamo il paese”

Se ne parlava da tempo. Ora ci siamo: “La pista ciclopedonale di Via Cesare Battisti sta per diventare realtà – commenta soddisfatto l’assessore Federico Baiguinida tantissimo tempo se ne discuteva, altre amministrazioni ci avevano pensato, ma poi per un motivo o per l’altro non se ne era mai fatto niente e ora per noi è un motivo di grande orgoglio riuscire a fare questa opera di viabilità dolce e leggera per biciclette e pedoni in una zona nevralgica per il traffico”. Un’opera che riveste ancora più importanza se sei pensa che diventa anche un collegamento tra la provincia di Bergamo e quella di Brescia, tra Pisogne e Costa Volpino. Se poi aggiungiamo il fatto che verrà realizzata anche la passerella sul fiume Oglio il collegamento diventa doppio. “Abbiamo sempre creduto in un territorio turisticamente e viabilisticamente unico e unito – continua Baiguini – un lungolago verso Lovere, Bar delle Rose, Parco dell’Oglio, e arriva sino a Pisogne, un collegamento verso due confini opposti, un’opera da 600.000 euro. Progettazione di concerto con la provincia di Bergamo e con il suo staff, al lavoro c’è l’impresa Filippi Palmino, e siamo molto contenti di questo, un’impresa del territorio che lavora sul territorio con gente del territorio. E questo è davvero molto importante. La realizzazione è partita da un mesetto e mezzo, si stanno facendo i sottoservizi, la raccolta acque meteoriche e l’illuminazione pubblica, perché non c’è solo la pista da realizzare ma anche tutto il resto, l’illuminazione con impianto lampade a led è molto importante”….

SUL NUMERO IN EDICOLA DA VENERDI’ 7 AGOSTO